L'AVVOCATO


Sono nato a Nuoro il 28 marzo 1975, ho frequentato scuole elementari e medie a Budoni, per iscrivermi poi al Liceo Scientifico Lorenzo Mossa di Olbia, dove ho conseguito la Maturità, per poi proseguire i miei studi in Giurisprudenza all'Università Statale di Milano, essendo certo della necessità di fare una esperienza fuori dalla Sardegna, prima di tornarci stabilmente.

Dopo qualche anno, però, nostalgico della mia terra, sono rientrato in Sardegna, dove ho sostenuto gli ultimi quattro esami, laureandomi all'Università degli Studi di Sassari nell'anno 2002.

Nell'anno 2003, tuttavia, sono tornato a Milano, volendo frequentare l'università economica più prestigiosa d'Italia, la Luigi Bocconi, dove ho conseguito il Master in Economia del Turismo,  specializzandomi, tra l'altro, sul danno da vacanza rovinata.

Ho conseguito il titolo di Avvocato nell'anno 2008, esercitando la professione prevalentemente nel foro di Tempio Pausania e di Nuoro.

Ho lavorato in vari studi legali, prima di mettermi in proprio ed acquistare il mio studio, nell'anno 2010, sito in Olbia, via Lazio n. 44.

Ho un domicilio anche a Budoni, in una abitazione di famiglia, per esercitare le cause nel Tribunale di Nuoro, essendo preferibile domiciliarsi in un paese facente parte della circoscrizione del Tribunale, per ricevere le notifiche dalla cancelleria.

Mi occupo del diritto civile nella sua interezza, ovvero, per fare alcuni esempi della materia, molto vasta:

- separazione e divorzio, con tutto il diritto di famiglia, incluso l' affidamento di figli minori ed il mantenimento dei medesimi.

- recupero crediti, appassionandomi molto nello scovare beni e conti correnti del debitore, che quest'ultimo prova sempre ad occultare.

- diritto del lavoro, agendo sia in aiuto del dipendente, per recuperare stipendi non pagati e TFR, che  dell'impresa, non meno bisognevole di aiuto, per riuscire a licenziare per giusta causa il dipendente improduttivo, o  fannullone, che dir si voglia.

- controlli necessari all'acquisto di una abitazione, per evitare di trovarsi, dopo la stipula del rogito notarile, con una casa  ipotecata, senza averlo neppure sospettato.

- redazione del contratto per dare in locazione un'attività, per evitare che il conduttore riesca a non pagare, non avendo fornito idonee garanzie.

Possibilità, inoltre, di svolgere tutte queste attività con il patrocinio a spese dello stato, per chi rientrasse  nelle condizione di reddito prescritte dalla legge, che risulta ormai essere facile da raggiungere, aggirandosi la soglia da non superare sugli 11.000,00 euro annui, con la certezza, per chi avesse un reddito inferiore, di non pagare assolutamente niente per le mie spese legali.

Vorrei dare un consiglio, a chi avesse un qualsiasi problema legale:

l'avvocato vi sarà utile da subito, con una consulenza iniziale poco impegnativa, dal punto di vista economico, prima che il problema, qualunque esso sia, diventi molto più grave, essendo a quel punto necessario un lavoro molto più impegnativo da parte nostra, con maggiore dispendio economico per il cliente e senza la certezza del risultato, se arrivati ormai troppo tardi.

Un buon avvocato, quale io mi reputo, farà esclusivamente gli interessi del cliente, non i propri, mai vi farò intraprendere un' azione legale, se questa non è assolutamente necessaria.

Consiglio sempre, ove possibile, di farmi concludere una transazione stragiudiziale, molto più economica e celere per il cliente, convenendo le cause giudiziali ad una sola persona: l'Avvocato.